blank

Area Personale

Come proteggere casa dai furti? Consigli e suggerimenti per non “preoccuparsi”

Come proteggere casa dai furti? Consigli e suggerimenti per non “preoccuparsi”

È la domanda delle domande quando lasciamo la nostra abitazione per una vacanza o per un viaggio di lavoro: come proteggere casa dai furti? I malintenzionati non sono una novità e soprattutto nei periodi estivi potrebbero colpire. Esistono, però, delle accortezze utili per evitare spiacevoli sorprese al nostro ritorno.

Come proteggere casa dai furti? Il “classico” kit di videosorveglianza

Il primo consiglio che si può dare per proteggere la propria abitazione dai ladri è sicuramente quella di installare un buon sistema di videosorveglianza. Avere un occhio elettronico sempre attivo e vigile sulla propria casa è sicuramente un primo passo importante per proteggerla al meglio. Potete decidere se installare un kit “fai da te” oppure rivolgervi a dei professionisti del settore. Nonostante la prima opzione sia quella più economica, questa è anche la più rischiosa visto che senza l’aiuto di un occhio esperto non sarete in grado di trovare quei punti della casa dove le telecamere sarebbe bene installarle.  Rivolgersi a degli esperti comporta anche altri vantaggi come:
  • Avere a disposizione il software adatto a gestire la videosorveglianza
  • Apparecchiature all’avanguardia
  • Presenza di generatori per prevenire possibili cali di correnti che possano andare a guastare il sistema di videosorveglianza

Porte blindate e serrature antiscasso

Il secondo consiglio per la sicurezza della vostra casa è l’installazione di porte blindate e serrature antiscasso. Sembra una soluzione molto ovvia eppure si rivela essere sempre molto efficace per tenere alla larga possibili ladri dalla vostra amata casa. Oltre alla porta d’ingresso è possibile proteggere anche le finestre tramite degli appositi sensori che scattano appena qualcuno attraversa la finestra.

Non “farsi notare”

Il terzo ed ultimo consiglio è forse ancor più banale dei due precedenti ma è il più importante. Non “sbandierare” ai quattro venti il fatto che lascerai la casa per un lungo periodo di tempo. Al giorno d’oggi ci piace condividere quelli che sono i nostri momenti più belli tra traguardi e soprattutto viaggi. È bene, però, sapere che sarebbe meglio non fornire troppe indicazioni sui social network. Oggi anche i ladri sono sulla rete, possono venire a conoscenza dell’assenza dei proprietari di un appartamento per operare indisturbati. 

Collaborare è la chiave 

Per concludere, ecco un consiglio extra che potrebbe essere molto gradito. La parola chiave per proteggere al meglio la vostra casa è “collaborare”. Che voi abitiate in un condominio oppure in un vicinato, collaborare è la chiave per essere sempre vigili. Chiedere di tenere d’occhio la vostra casa quando siete fuori o viceversa può essere una soluzione aggiuntiva a quei tre consigli dati precedentemente.
Hotspot Wi-Fi per aziende: la soluzione per una connessione “totale”

Hotspot Wi-Fi per aziende: la soluzione per una connessione “totale”

Avere una azienda comporta diverse responsabilità e soprattutto accortezze da prendere. Una di queste è avere una connessione internet in grado d’e...

Come proteggere casa dai furti? Consigli e suggerimenti per non “preoccuparsi”

Come proteggere casa dai furti? Consigli e suggerimenti per non “preoccuparsi”

È la domanda delle domande quando lasciamo la nostra abitazione per una vacanza o per un viaggio di lavoro: come proteggere casa dai furti? I malin...

Estero.

Esposizione
Universale
quotidiana.